Vittore Crivelli: Il Beato Clareno nel polittico di Capodarco?

crivelliweb.jpgVedrà l’intervento di studiosi di arte e storia locale e sarà l’occasione per scoprire un piccolo gioiello del passato. Domenica 15 marzo 2009, dalle ore 16,30, la Chiesa Santa Maria di Capodarco ospiterà un convegno dedicato a Vittore Crivelli, organizzato dall’Associazione R&V Territorio in collaborazione con la Parrocchia di Capodarco. Protagonista il pentittico dell’artista veneziano, conservato nella medesima chiesa e risalente alla seconda metà del ‘400. Raffigura la Madonna in trono con Bambino, i Santi Bonaventura, Giovanni Battista, Francesco e un quarto Santo, la cui identità incerta sarà al centro delle riflessioni per una nuova ipotesi interpretativa. Oltre allo storico dell’arte professor Stefano Papetti, interverranno il professor Massimo Temperini, che riconosce nella figura dipinta il Beato Angelo Clareno, e Arnaldo Sangricca, appassionato ricercatore del monachesimo francescano che ha recuperato nella Biblioteca Vaticana due documenti pontifici, datati 1391 e 1427, in cui si cita il convento dei Clareni di Capodarco di Fermo.

L’architetto Leandro Luciani presenterà infine il progetto di restauro del teatro di Capodarco, di prossima inaugurazione: potrebbe chiamarsi “Teatro dei Clareni”, proposta che l’Associazione R&V lancerà in occasione del convegno.

 

                                                                                                Alessiani Alessandra

 

Vittore Crivelli: Il Beato Clareno nel polittico di Capodarco?ultima modifica: 2009-03-05T22:48:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento